domenica 28 dicembre 2008

Mattinata "Fresca"



Incontro ore 0900, località Capolinea autobus n.6.
Dopo giorni di freddo intenso e bora speravo si calmasse l'ondata di gelo che ci attanaglia ma non è stato così. Comunque gli accordi telefonici erano già presi e quindi in teoria ero atteso alle ore 9 in quel di Barcola. Prima di partire mando un messaggio a Sandro chiedendo se davvero si vuol partire da lì anche in condizioni di bora così intensa ... e .. si, tutto il gruppo si ritrovava lì e quindi almeno come punto d'incontro ci si sarebbe trovati dove deciso.
Cosa mettersi ? Opto per tre strati ... si ammetto che forse sono eccessivi ma credetemi, l'idea di andar fuori con pochissimi gradi sopra lo zero ma con folate di vento che possono essere INTENSE non era esattamente una cosa che al mattino appena sveglio ti fa calore pensare.
Quindi .. maglietta aderente, maglia maniche lunghe e giacca antivento. Un pantalone aderente, una fascietta per coprire la gola, cappello e guanti (o meglio UN guanto ed una calza .. visto che ho perso un guanto).
Sul luogo del rendez vous ci troviamo e gli altri son che battono le mani e cercano di muoversi e a veder la scena dalla macchina, uno che non è un runner avrebbe detto che siam davvero fuori di testa. Comunque GRUPPONE, e tutto fatto da runner che vanno forte, o quantomeno corrono da anni ed anni. SI parte e dopo esser partiti lenti già capisco che ci sarà da faticare. Il ritmo è di poco sopra ai 5, ci si ferma per la pipì di qualcuno e si riparte. Stiamo dsul marciapiede opposto al lato mare anche perché un runner oggi ci ha fatto sapere che prendeva secchiate d'acqua di mare sull'altro lato. Credetemi, oggi non era una bella cosa prendere secchiate d'acqua di mare. Si fa tutto il rettilineo di Barcola e poi si prosegua per il Castello di Miramare, da lì siamo saliti per il parco fino a raggiungere la strada costiera, a quel punto siamo entrati in Via del Pucino e ... siamo saliti .. siamo saliti fino ad Aurisina, ma loro son arrivati prima di me che ansimavo dietro e mi sono riagganciato a loro al ritorno. A quel punto abbiamo fatto la strada a ritroso con il vento in faccia a rallentarci.
Alla fine 19.5 km per me e 20 km per loro.
Capolinea 6 - Castello Miramare - Via de Pucino - Aurisina e ritorno in 1:43:30
media di 5:17 a km
Parecchia fatica muscolare alla fine e polpacci decisamente duri.

Son soddisfazioni (finché ce la si fa).

1 commento:

Marco ha detto...

Bello!!! ...si si... se' mati!!! ;-)